Seleziona una pagina

Qualche settimana fa, Adam Mosseri, head di Instagram dal 2018, ha pubblicato un breve video sul suo profilo Twitter che in poche ore ha riscosso successo tra i professionisti e gli appassionati di social media marketing

Mosseri parla di changes, cambiamenti di quello che fino ad oggi è stato considerato il social media più visual di tutti. 

 

Cosa è cambiato?

 

Ai suoi esordi questo social media basava la sua natura sulla sola condivisione di immagini, rigorosamente in formato 1:1, accompagnate da un testo. A 11 anni dalla sua nascita sono stati fatti passi da gigante. Nuovi formati, una vasta scelta di filtri, hashtag, stories e reel hanno consentito a Instagram di posizionarsi tra le 5 piattaforme più utilizzate a livello mondiale (We Are Social).

 

…e cosa sta cambiando

 

Quello che Mosseri ha annunciato su Twitter è un cambiamento che era possibile intravedere già da un po’ di tempo su Instagram: da social interamente centrato sulla condivisione di immagini e brevi video si sta trasformando in una piattaforma che integra differenti modalità di intrattenimento. Ecco le aree che il team operativo della piattaforma sta gradualmente potenziando per offrire ai suoi utenti un’esperienza sempre più user centred.

 

Creators

L’area destinata a chi utilizza la piattaforma come strumento di business. L’account creator permette infatti di sfruttare diverse funzionalità per potenziare il proprio profilo in ottica di visual storytelling e influencer marketing. Tra queste la possibilità di consultare report giornalieri (o settimanali), il filtro per i messaggi e le analisi statistiche sui singoli contenuti.

Si tratta di una funzione utilizzata da influencer e brand che nei prossimi mesi verrà ulteriormente sviluppata per ottimizzare le esperienze di marketing. 

 

Shopping

Instagram ha implementato (e progressivamente migliorato) anche uno shop, dove account business possono vendere prodotti ad altri utenti. Questa funzione si configura come una vera e propria vetrina, in cui il cliente può confrontare prezzi e caratteristiche tra i diversi competitor. La pandemia ha accelerato il passaggio da uno scenario in cui il commercio tradizionale rimaneva predominante ad uno dove invece l’online lo eguaglia (e a volte lo supera).

 

Messaggistica

Negli ultimi cinque anni, afferma Mosseri, il modo di connettersi con amici e familiari è cambiato. I messaggi sono touchpoint per eccellenza e per questo Instagram è costantemente impegnato a potenziare questa funzionalità.

 

Video

L’area a cui Mosseri dedica una riflessione più profonda. Negli ultimi anni Instagram ha cambiato radicalmente la sua essenza: da app per il solo photo sharing a piattaforma di entertainment. Gli utenti  sono alla ricerca di divertimento, informazioni o consigli. I competitor sono diversi – si pensi solo al successo di YouTube e TikTok nel formato video – e per questo Instagram deve lavorare sodo per studiare strategie che mantengano sempre attraente la user experience.

 

Insomma, pare proprio che nei prossimi mesi potremo già sperimentare nuove funzioni e sicuramente toccheremo con mano la portata dei cambiamenti di Instagram.

Please accept statistics cookies to watch this video.